Taste 2014: le diversità del gusto

Pitti-Taste-2014-parliamo-di-cucina

E’ arrivato alla nona edizione Taste, il salone del gusto, del food lifestyle e del design della tavola che si svolgerà alla Stazione Leopolda di Firenze da sabato 8 a lunedì 10 marzo 2014

 

Il tema guida di quest’anno è “La fabbrica del gusto”, un leitmotiv che ha l’obiettivo di sottolineare l’importanza del “dietro le quinte” dell’eccellenza alimentare: l’esperienza, l’attenzione, il lavoro e l’ingegno che gli artigiani impiegano per realizzare i loro capolavori gastronomici. Da quasi tutte le regioni d’Italia arriveranno 300 aziende per partecipare a Taste nei tre giorni di degustazioni, eventi e qualche nuova iniziativa perché, sostiene il vice-direttore generale di Pitti Immagine Agostino Poletto: “Il cibo è una cosa seria, ma al tempo stesso è fatto di idee, spettacolo e divertimento”.

Tra i progetti speciali riservati a questa edizione c’è un’area dedicata a “Formaggi della Svizzera”, la società che riunisce produttori, esportatori e consorzi dei migliori formaggi elvetici e “King of Catering Bisol”, l’unico premio che giudica le migliori aziende di catering e banqueting in Italia, giunto alla sua quarta edizione. Non mancherà la sempre più ampia zona riservata agli oggetti di design e alle attrezzature professionali, la libreria di Giunti Editore con la sua panoramica di pubblicazioni enogastronomiche e la presentazione del libro “Scripta manent, piatti volant”, a cura di Marco Marzini.

Come ogni salone che si rispetti, Taste porta con sé una serie di iniziative collaterali che coinvolgono la città di Firenze per tutta la durata dell’evento: ristoranti, bar, gastronomie, boutique, teatri e musei accendono le vie cittadine con numerosissime degustazioni a tema e performance creative. Oltre a godere di un percorso di degustazione, che guida i partecipanti attraverso la tradizione e l’innovazione gastronomica, è possibile acquistare alcuni (più di 1700) tra i prodotti esposti e assaggiati nel salone, direttamente nel Taste Shop, il negozio dei cibi esclusivi di Taste.

Confermata anche l’arena culturale e gastronomica diretta dal Gastronauta Davide Paolini, che interpreterà l’attualità del cibo italiano con ospiti del calibro di Oscar Farinetti (fondatore di Eataly) e presidenti di consorzi quali Grana Padano, Mortadella Bologna, Prosciutto San Daniele e Mozzarella di Bufala. I temi sono vari: dai catering italiani e la cucina internazionale alla contraffazione dei prodotti alimentari, dalla pasta madre o lievito naturale alla pasta.

 

Taste 2014: le diversità del gusto ultima modidfica: 2014-03-03T10:43:19+00:00 da Damiana Biga