Tempura-di-verdure-e-gamberi-ricetta-parliamo-di-cucina

Delizioso fritto misto tipico della cucina giapponese, la tempura croccantissima di verdure e gamberi è una ricetta leggera e fragrante, preparata con una pastella speciale che avvolge gli ingredienti con un risultato sempre fragrante, saporito e mai unto. 

Mitica frittura orientale

Il segreto della leggerezza della tempura di verdure è la pastella ghiacciata, che al contatto con l’olio bollente crea uno shock termico che impedisce all’olio di penetrare all’interno. Per mangiare la tempura di verdure e gamberi, potete anche utilizzare i chopsticks, i bastoncini orientali, che si trovano nei negozi di cibi asiatici: sono ideali anche per mescolare la pastella, per immergere nell’olio i pezzi da friggere e per sgocciolarli, proprio come fanno i giapponesi.

Anche vegetariana

Se preferisci una tempura di verdure totalmente vegetariana, taglia a cubetti 200 g di tofu o di seitan e friggili allo stesso modo dei gamberi. Oppure, prepara la tempura solo con le verdure e utilizzale come contorno per piatti di carne o pesce. Servila con salsa di soia mescolata con un tocco di wasabi, salsa agrodolce piccante, maionese Kwepie oppure con salsa kimizu, l’altra maionese giapponese senza grassi, una vera leccornia.

Ricetta della tempura croccantissima di verdure e gamberi

Per 4 persone

200 g di code di gamberi

4 zucchine baby

4 carotine novelle

200 g di asparagi

4 cipollotti

olio di semi di arachidi

Per la pastella:

1 uovo

240 g di farina 00

240 ml di acqua minerale frizzante ghiacciata

sale

Preparazione 20 min, cottura 20 min + riposo

Sguscia i gamberi lasciando le codine, incidili lungo il dorso ed elimina il filetto nero, sciacquali e asciugali con carta assorbente. Pulisci carotine, zucchine e cipollotti e taglia le prime a bastoncini e affetta gli altri nel senso della lunghezza. Elimina la parte più dura dei gambi degli asparagi, poi dividili a metà, nel senso della lunghezza.

Per la pastella, sbatti l’uovo e un pizzico di sale con 2 bastoncini orientali o la frusta. Unisci l’acqua ghiacciata e poi la farina setacciata, tutta in una volta, mescolando molto velocemente, senza lavorarla troppo e lasciando piccoli grumi. Copri e mettila in frigorifero per 30 minuti.

Prima di friggere, sistema la ciotola della pastella in un’altra più grande, colma di ghiaccio, per mantenerla fredda. Avvicina al fornello la pastella, le verdure e la farina rimasta. Scalda abbondante olio in una padella profonda. Infarina più verdure e  intingile, una alla volta, nella pastella con i bastoncini o con una pinza.

Sgocciolale, tuffale nell’olio ben caldo e friggile, poche per volta, per 2-3 minuti, finché saranno dorate e croccanti. Scolale con un mestolo forato su carta assorbente e ripeti l’operazione con i gamberi, poi servi la tempura di verdure e gamberi accompagnata da salsine.

Ti potrebbe interessare anche: Vermicelli di soia con verdure croccanti

Ti potrebbe interessare anche: Tagliata di tonno all’arancia

Ma anche: Ketchup strepitoso fatto in casa