Ecco il primo percorso di degustazione su misura per ogni utente. È online il nuovo sito di Sommelier Wine Box con la novità del Percorso Personalizzato. Uno stile più emozionale che vuole riflettere il nuovo, interessante posizionamento del primo Wine club d’Italia

Sommelier Wine Box, il primo wine club italiano che consegna ogni mese a tutti gli appassionati un box con tre bottiglie rare ed eccellenti, selezionate dai migliori sommelier italiani, per disegnare un percorso di scoperta nel mondo del vino di qualità, presenta oggi al pubblico un sito nuovo di zecca. 

Il sito ha una veste grafica del tutto rinnovata, che supera lo stile cartoon da startup che caratterizzava la precedente versione, presentando un’immagine più matura e un approccio maggiormente qualitativo, con l’uso di numerose immagini che raccontano come il vino sia uno stile di vita e una forma d’arte e ne enfatizzano l’aspetto emozionale, creando da subito una forte empatia con l’utente. 

Il rebranding del sito riflette anche l’evoluzione che sta vivendo Sommelier Wine Box, da giovane startup a scaleup e il suo posizionamento attuale di primo Wine club d’Italia.

Il Percorso Personalizzato è la grande novità che Sommelier Wine Box presenta oggi agli appassionati di vino: un’esperienza disegnata con grande cura, sempre con la consulenza dei migliori sommelier italiani, attorno ai gusti specifici delle persone, per dare vita al primo percorso personalizzato nel mondo del vino italiano, in grado di sorprendere e appassionare, facendo scoprire eccellenti bottiglie, perfezionato su misura di ciascun palato. 

Come funziona? Attraverso un questionario iniziale, a cui i clienti sono invitati a rispondere, viene raccolto un primo set di dati per inquadrare le preferenze e le esigenze di ogni utente, arrivando a una profilazione del palato mediante un algoritmo. I dati raccolti sono costituiti da indicatori legati ai parametri tipici della degustazione del vino – come sapidità, freschezza, dolcezza, corpo e aromaticità – ma si avvalgono anche di indicatori legati, per esempio, al livello di conoscenza del mondo del vino o alla maggiore o minore propensione alla novità e all’esplorazione. I clienti scelgono la fascia di prezzo dei vini, il numero di bottiglie, la frequenza della ricezione e l’algoritmo elabora la selezione ideale per ciascuno. 

Attraverso la revisione delle bottiglie ricevute dai clienti, inoltre, l’algoritmo continua a elaborare i dati di partenza, si affina e si perfeziona continuamente, proponendo selezioni sempre più tagliate a misura delle preferenze dei singoli e dando così origine a una vera esperienza di degustazione tailor made. 

Sommelier Wine Box si configura come una data driven company, con un grande valore aggiunto dato dalla tecnologia in continua evoluzione, ma con un human touch essenziale alla scoperta, alla qualità della selezione e al racconto delle “perle enologiche” proposte ai clienti. Non a caso, i vini proposti sono sempre speciali e provengono  da cantine artigianali.

Il Percorso Tematico è invece lo storico core business di Sommelier Wine Box, un itinerario in abbonamento alla scoperta del vino di qualità, adatto a tutti, dai più esperti ai neofiti, attraverso un tema enologico ogni mese diverso e grazie alla selezione proposta da un sommelier nuovo ogni mese. Gli appassionati possono scegliere tra il Box Entusiasta, pensata soprattutto per un target giovane e per coloro che si affacciano al mondo del vino, e il Box Esperto, ideale per chi già possiede una conoscenza di base e può in questo modo apprezzare gusti e sapori più articolati, vini rari e particolari, spesso prodotti in pochissime bottiglie l’anno. 

Infine, occupa un posto d’onore nel nuovo sito il Magazine su cui il team di SWB punta molto: migliorato nella funzionalità, sarà costantemente arricchito di nuovi articoli con informazioni e curiosità enologiche. Sono state inoltre aggiunte delle miniguide sul vino da consultare e scaricare, a disposizione di tutti. 

Sommelier Wine Box propone un modo innovativo e smart di gustare il vino e ne promuove un consumo consapevole, fondato sulla scoperta, sullo storytelling, sull’informazione alla portata di tutti. Non solo per provare ottime bottiglie, ma per affinare la propria cultura enologica imparando a conoscere un mondo molto affascinante, con le sue storie, la sua varietà e la sua ricchezza culturale. 

Sommelier Wine Box nasce con l’obiettivo di creare il primo wine club italiano diffuso su tutto il territorio nazionale. Ogni mese gli appassionati ricevono in abbonamento, direttamente a casa, una box di tre vini selezionati dai migliori sommelier italiani, che ogni volta fanno scoprire bottiglie nuove, non industriali ma artigianali, non presenti nelle offerte commerciali della Gdo, ma frutto del lavoro di vignaioli di nicchia, i cui prodotti hanno caratteristiche uniche, note a pochi e tutte da scoprire. Fondata nel 2018 da tre giovani: Luca Menato, Sara Menato e Alessio Sevarin, ha creato nel tempo una community appassionata di amanti del vino che ogni mese continua il suo percorso di apprendimento, di scoperta e di condivisione di quella parte del vino la cui storia non è stata ancora raccontata.   

https://sommelierwinebox.com/