Zucchine versatili

zucchine-parliamo-di-cucina

Fresche e delicate, le zucchine si cucinano in mille modi, ma si possono anche mangiare crude in insalata. Sono pratiche e veloci da pulire e cuociono in poco tempo.

 

Le varietà di zucchine sono numerose: quelle a buccia scura sono le più diffuse e hanno polpa consistente. Le altre a buccia chiara sono più dolci e tenere, ma sono un po’ più acquose. Ci sono poi le mignon, accompagnate dal loro fiore, che sono eccellenti anche crude. Quelle tonde infine, sono ideali da svuotare e perfette da gustare farcite per preparare ricette scenografiche.

Acquistate le zucchine preferibilmente di misura media o piccola, con la buccia liscia e brillante, dalla consistenza soda e turgida. Conservatele in frigorifero per non più di 3-4 giorni, perché se maturano troppo si riempiono di semi e diventano amare. Quando sono in stagione, consumatele spesso, perché sono molto rinfrescanti, per l’alto contenuto di acqua, e poi sono ricche di sali minerali utili come potassio e fosforo. Ricordate che la polpa tende ad assorbire i condimenti, perciò usate pochi grassi ed evitate cotture troppo prolungate.

Per pulirle, lavate le zucchine sotto acqua fredda corrente, strofinandole molto bene, poi spuntate le estremità, eliminando l’attaccatura e la parte finale, che non sono commestibili. Affettatele a rondelle, afferrandole con la mano sinistra e guidandole con le dita. Infarinatele e poi friggetele, oppure cucinatele trifolate con olio aglio e prezzemolo. Spezzettatele, tagliandole a cubetti in senso orizzontale, dopo avere divise in 3-4 tronchetti. Questo formato è ideale per la cottura in padella o al vapore. Tagliatele a bastoncini, dividendole in tronchetti, tagliateli a metà nel senso della lunghezza, riducete ciascuno a listerelle sottili, poi passatele nella farina e friggeteli.

Se volete gustarle crude, tagliatele a fettine sottilissime, nel senso della lunghezza, con un pelapatate o una mandolina. Disponetele in una piatto, irroratele con succo di limone o aceto e vino bianco e 1 pizzico abbondate di sale. Copritele con pellicola e mettetele a marinare al fresco per almeno 3 ore; sgocciolatele, sciacquatele e asciugatele con carta assorbente da cucina, poi irroratele con un filo d’olio, spolverizzatele con aglio e prezzemolo tritati e servitele come antipasto o contorno.

 

 

(immagine:blog.metodo3emme.it)

Zucchine versatili ultima modidfica: 2014-05-20T16:01:32+00:00 da Edoardo Pistoglia