Burro di arachidi fatto in casa

Burro-di-arachidi-fatto-in-casa-ricetta-parliamo-di-cucina

Il burro di arachidi è un ingrediente semplicissimo da preparare. Quello fatto al momento è molto più gustoso e profumato e soprattutto privo di conservanti e di sostanze chimiche

Il burro di arachidi può essere utilizzato al posto del burro, spalmato su bruschette tostate e decorato con verdure cotte o crude di stagione. Se volete utilizzarlo invece per la colazione o la merenda oppure con il gelato o lo yogurt, aggiungete 1-2 cucchiai di zucchero di canna o di miele per renderlo più dolce. Ottimo anche come ingrediente per preparare numerose ricette tradizionali americane o ancora, per sostituire il burro per chi è intollerante ai latticini o è vegano.

Per un vasetto di circa 300-350 g

arachidi in guscio di buona qualità oppure 300 g di arachidi già sgusciate e spellate

olio di semi di arachidi

1 cucchiaino da tè di zucchero di canna

sale integrale

Sgusciate e spellate le arachidi e pesatene 300 g. Foderate la placca con un foglio di carta da forno, distribuitevi le arachidi e tostatele in forno già caldo a 180 °C per circa 10 minuti, mescolandole a metà cottura, finché saranno dorate.

Trasferite le arachidi nel recipiente del mixer, unite 2-3 cucchiai d’olio, 2 pizzichi di sale, lo zucchero di canna e frullate a lungo, fino a ottenere una pasta densa e morbida. Se serve, unite anche qualche cucchiaio di acqua, versandola a filo poca per volta.

Trasferite il composto ottenuto in un vasetto con il tappo a vite, ben lavato, asciugato e sterilizzato per 15 minuti nel forno già caldo a 180 °C ma spento.

Il burro di arachidi si conserva a lungo nel frigorifero, ma non superate il mese, altrimenti perde le sue qualità organolettiche.

(immagine:npr.org)

Burro di arachidi fatto in casa ultima modidfica: 2014-03-05T11:18:06+02:00 da Marilena Bergamaschi