Il muhammara, crema di peperoni e noci siriana, è una deliziosa salsa tradizionale, uno dei principali condimenti della cucina siriana e libanese. Si gusta come dip da intingere con pezzi di pane arabo durante il mezzè, il tradizionale antipasto mediorientale, composto da tante ciotoline con salse, creme e piccoli assaggi, oppure si serve come salsa di contorno a spiedini di carne o pesce, arrosti e umidi. Può anche essere utilizzato in decine di altre preparazioni, come il cous cous o il taboulé o per accompagnare verdure, uova e tanto altro ancora. 

Salsa deliziosa e raffinatissima

Semplice da preparare, ha il sapore deciso e caldo dei peperoni rossi resi un po’ fruttati dall’aggiunta di melassa di melograno. Da provare le varanti con i peperoni gialli oppure verdi. Fuori stagione, puoi anche preparare il muhammara con circa 150-200 g di peperoni in vasetto grigliati al naturale: riesce benissimo Se ti piace, puoi aumentare la quantità di noci, soprattutto se la devi usare per farcire: la salsa avrà un sapore più ricco con una consistenza ancora più densa e cremosa.

Ricetta del muhammara (crema di peperoni e noci siriana)

Per 4 persone

2 peperoni rossi 

40 g di pangrattato o pane raffermo grattugiato 

1/2 spicchio d’aglio (usalo intero se ti piace più intenso)

60 g di gherigli di noci

1/2 cipollotto piccolo (facoltativo)

1 cucchiaino di paprika dolce o affumicata

cumino in polvere

peperoncino in polvere

2-3 cucchiai di melassa di melagrana (o 2-3 cucchiai di succo di limone mescolati con 1/2 cucchiaino di zucchero)

olio extravergine di oliva

sale e pepe

Preparazione 15 min, cottura 50 min + riposo

Disponi i peperoni sulla placca foderata con un foglio di carta da forno e cuocili in forno già caldo a 200° per circa 50 minuti, girandoli 2-3 volte, finché saranno ben abbrustoliti e la pelle si staccherà. 

Trasferiscili subito in una ciotola ampia, copri con un foglio di pellicola e lasciali raffreddare completamente. Spellali, elimina il picciolo, i semi e i filamenti e taglia la polpa a falde, conservando l’acqua dei peperoni. 

Tosta leggermente i gherigli per 2 minuti sotto il grill, mescolando a metà cottura e scalda il pangrattato in un padellino, mescolando in continuazione, finché sarà dorato. 

Metti nel mixer i peperoni a pezzi, il pangrattato, l’aglio a fettine, i gherigli, lo sciroppo di melagrana, 2-3 cucchiai d’olio, la parte bianca del mezzo cipollotto, un pizzico di cumino e di peperoncino e la paprika. Sala e pepa, poi frulla fino a ottenere un composto morbido, unendo un po’ d’acqua dei peperoni, se serve. Regola di sale e pepe, copri e fai riposare per almeno 3 ore al fresco. Servi la crema con pane arabo.

 

Ti potrebbe interessare anche: Hummus classico facilissimo

Ti potrebbe interessare anche: Tzatziki alla menta e limone

Ma anche: Taboulé alla libanese

Foto Freepik