L’impasto dei biscotti savoiardi fatti in casa è un’antica preparazione tradizionale francese, la stessa del gateau de Savoie, ricetta  tipica della regione omonima, che viene suddivisa e cotta negli stampini per biscotti invece che nella tortiera da 20 cm. La ricetta è completamente senza grassi e i biscotti si usano in moltissime preparazioni di pasticceria, al posto di pan di Spagna o torta Margherita, o di altre basi da torta, soffici ma ricche di burro. 

Impasto senza grassi

I biscotti savoiardi si gustano al naturale con il tè o il caffè, oppure con creme come panna montata, crema di mascarpone o ganache di cioccolato calda, ma anche con composte di frutta di stagione, se preferisci un accompagnamento più leggero. In estate, i savoiardi possono essere accompagnati da gelato alla vaniglia oppure da coulis di frutta fresca. Sono deliziosi anche con crema inglese o zabaione al Moscato o al Marsala. In Italia, i biscotti savoiardi sono alla base del tiramisù e di altri dolci a cucchiaio che si preparano con lo stesso metodo.

Ricetta dei biscotti savoiardi fatti in casa

Per circa 12-16 biscotti

50 g di farina 00

50 g di amido di mais o fecola di patate

150 g di zucchero semolato finissimo

4 uova

zucchero a velo

1 limone non trattato

1 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia o la polpa di 1/2 baccello di vaniglia

sale

Preparazione 20 min, cottura 25 min + riposo

Sguscia le uova e separa i tuorli dagli albumi. Incidi il baccello di vaniglia nel senso della lunghezza e ricava la polpa con i semini. Monta in una ciotola i tuorli con lo zucchero, un pizzico di sale, la scorza grattugiata del limone e la vaniglia, per almeno 7-8 minuti con la frusta elettrica, finché saranno molto gonfi e spumosi. Aggiungi la farina e l’amido di mais setacciati insieme, versando a pioggia poco per volta e continuando a montare con la frusta.

Monta gli albumi a neve con 2-3 gocce di succo di limone, poi incorporali al composto, poco per volta a cucchiaiate, mescolando delicatamente con una paletta e con un movimento dal basso verso l’alto.

Trasferisci l’impasto in una tasca da pasticciere con bocchetta liscia da 3 cm di diametro e forma tante strisce lunghe circa 8-10 cm, tenendole ben distanziate fra loro, sulla placca foderata con carta da forno, spolverizzale con abbondante zucchero a velo, fai riposare per 2 minuti, poi spolverizza ancora con altro zucchero. Se possiedi l’apposito stampo utilizzalo.

Cuoci i biscotti in forno già caldo a 180° per circa 16-18 minuti, finché saranno leggermente dorati. Sfornali e lasciali raffreddare completamente. Conservali a temperatura ambiente in una scatola di latta per 4-5 giorni.

Ti potrebbe piacere anche: Torta savoiarda (gateau de Savoie)

Ti potrebbe piacere anche: Il pan di Spagna

Ma anche: Tiramisù classico al caffè e rum

Foto Freepik