polpette-melanzane-menta

Irresistibilmente golose, le polpette di melanzane alla menta hanno un successo strepitoso in tavola, come antipasto o come secondo vegetariano, una tira l’altra, soprattutto se sono accompagnate da salsine, creme salate, dip e verdure. 

Golosissime polpette vegetariane 

Facili da preparare, richiedono solo un po’ di tempo per la cottura in forno. Se possibile, cuoci in anticipo alla sera prima il composto di melanzane e lascialo riposare in frigorifero fino al momento di formare le palline e di friggerle: i sapori si amalgameranno meglio e le polpette saranno ancora più buone. Naturalmente puoi variare gli ingredienti, grana o parmigiano al posto del pecorino, prezzemolo, basilico o paprika invece di cumino o noce moscata. Servile con salsa di sesamo (tahina), salsa di yogurt, pesto di erbe aromatiche, coulis di pomodoro crudo, dip di tonno… 

Ricetta delle polpette di melanzane alla menta

Per 4 persone

2 melanzane violette (circa 600 g)

100 g di pecorino grattugiato 

100 g di pangrattato 

2 uova 

1 ciuffo di menta  

1/2 spicchio d’aglio (facoltativo)

noce moscata o cumino in polvere

farina 00

olio di semi di arachidi 

sale e pepe 

Preparazione 20 min, cottura 1 h e 45 min, più riposo

Bucherella le melanzane con uno stecchino, disponile sulla placca, foderata con un foglio di carta da forno bagnato e strizzato, e cuocile in forno già caldo a 180° per circa 1 ora e 30 minuti, girandole spesso, poi spegni e lasciale raffreddare in forno. 

Sforna le melanzane, dividi a metà, ricava la polpa con un cucchiaio, strizzala e mettila a perdere acqua in un colino per almeno 1 ora.

Frulla la polpa con l’aglio, trasferiscila in una ciotola, poi incorpora le uova, il formaggio, il pangrattato, sale, pepe, cumino o noce moscata e infine la menta tritata, unendo ancora un po’ di formaggio o pangrattato se il composto risulta troppo morbido. 

Con le mani inumidite, forma tante polpettine grandi come noci, passale nella farina, scuotendole per eliminare l’eccesso, e friggile in abbondante olio ben caldo per 5-6 minuti, poche per volta, girandole a metà cottura, finché saranno dorate in modo uniforme. Scolale su carta assorbente da cucina, spolverizzale con un pizzico di sale e servile subito. 

Ti potrebbe interessare anche: Polpette aromatiche al vapore

Ti potrebbe interessare anche: Polpette di pesce al sugo di pomodoro

Ti potrebbe piacere anche: Olive ascolane