torta-tenerina-cioccolatoLa torta tenerina al cioccolato è una specialità tipica della città di Ferrara. Un dolce molto amato per la consistenza morbida e umida, con una crosticina croccante e un cuore cremoso. La storia della torta tenerina sembra risalga agli anni ’20 del secolo scorso. La sua origine è avvolta nel mistero e numerose sono le leggende sulla sua creazione: la più popolare racconta che la torta fu inventata da un pasticcere alla ricerca di una ricetta innovativa. Sembra che la torta sia nata casualmente quando questi dimenticò di aggiungere la farina al mix di cioccolato. Il risultato piacque così tanto che il pasticcere decise di mantenerla nel suo repertorio.

Tradizione ferrarese

Preparata con pochi semplici ingredienti, la torta tenerina è chiamata così per la sua consistenza morbida e la sua particolarità è che non contiene lievito. Nel tempo, la torta tenerina ha guadagnato sempre più popolarità al di fuori dell’Emilia-Romagna e ormai è ben nota in tutta Italia e oltre. Questa deliziosa torta è perfetta per gli amanti del cioccolato e rappresenta una prelibatezza tradizionale da offrire per anche in occasioni speciali come una cena a due per San Valentino.  

Ricetta della torta tenerina al cioccolato

Per 6-8 persone

200 g di cioccolato fondente, meglio se al 70%

160 g di zucchero a velo vanigliato

30 g di farina 00

20 g di cacao amaro

100 g di burro

4 uova

1 cucchiaino di estratto di vaniglia

succo di limone

sale

 

Preparazione 20 min, cottura xx min

Versa il cioccolato spezzettato in una ciotola con il burro a pezzetti e fondili a bagnomaria o nel microonde; mescola e lascia intiepidire. Sguscia le uova e separa i tuorli dagli albumi, disponendoli in 2 ciotole.

Monta i tuorli con lo zucchero e un pizzico di sale, con la frusta elettrica, fino a ottenere un composto chiaro e spumoso, poi amalgama il composto cioccolato fuso alla crema di tuorli. Monta gli albumi a neve con 5 gocce di succo di limone, poi aggiungili al composto, poco per volta a cucchiaiate, mescolando delicatamente con una spatola con un movimento dal basso verso l’alto.

Versa il composto in uno stampo a cerniera da 22-24 cm, foderato con carta da forno bagnata e strizzata, e cuoci la torta in forno già caldo a 180 °C per circa 35-40 minuti.

Sforna la torta e lasciala completamente raffreddare e, se possibile, lasciala riposare per almeno 6 ore. Servila, a piacere, spolverizza con poco cacao amaro o zucchero a velo e accompagnala con panna montata o salse.

 

 

Ti potrebbe interessare anche:

Cake al cioccolato con le pere intere

Torrone morbido al cioccolato

Crostata di fragole e cioccolato bianco

Cupcakes al cioccolato fondente

Foto Freepik