Apple-pie-ricetta-parliamo-di-cucina

L’apple pie all’americana è uno dei dolci classici della tradizione anglosassone, una delle torte di mele più famose del mondo: la deliziosa e profumatissima crostata di Nonna Papera, per intenderci. La ricetta è facile da preparare per chi ha un minimo di manualità in cucina, è solo un po’ elaborata. Segui la spiegazione: è dettagliata nei minimi particolari e la riuscita è garantita

La torta di Nonna Papera

La ricetta dell’apple pie all’americana si presta anche a numerose varianti nel ripieno: con altra frutta come pere, pesche, prugne o  mirtilli, secondo la stagione e la disponibilità, oppure aggiungendo alla farcia noci, mandorle, pinoli e uvetta, ma anche  frutti di bosco misti, mix di frutta disidratata, e tutto quanto ti suggerisce la fantasia. Servi l’apple pie tiepida accompagnata da una pallina di gelato alla vaniglia oppure panna montata o crema inglese.

Ricetta dell’apple pie all’americana

Per 8-10 persone

700 g di mele Golden o renette

220 g di farina 00

100 g di burro

2 tuorli

130 g di zucchero

1 limone non trattato

noce moscata

cannella, zenzero e chiodi di garofano in polvere

latte

sale

 

Preparazione 1 h, cottura 1 h + riposo

Metti nel mixer la farina setacciata con il burro freddo tagliato a pezzetti, 20 g di zucchero e un pizzico di sale, poi aziona fino a ottenere un composto sbriciolato. Aggiungi i tuorli e 50 ml d’acqua freddissima e frulla fino a ottenere un composto omogeneo, forma un panetto, avvolgilo con una pellicola e mettilo a riposare in frigorifero per 1 ora.

Riprendi l’impasto, fallo riposare per 5 minuti, poi dividilo in 2 parti, una leggermente più grande dell’altra.  Stendi la maggiore formando un disco di pasta di 3-4 mm di spessore.

Trasferiscilo nello stampo, foderato con un foglio di carta da forno bagnato e strizzato, elimina il bordo in eccesso, bucherella il fondo, coprilo con un foglio di carta da forno e riempi con legumi secchi o gli appositi pesetti da crostata. Cuoci la base in forno già caldo a 180° per 8 minuti; elimina fagioli e carta e cuoci ancora per 3-4 minuti, poi falla raffreddare.

Intanto, pulisci le mele e tagliale a fettine sottili. Irrorale con il succo del limone e unisci la scorza grattugiata, 100 g di zucchero, 1 cucchiaino di cannella, 1/2 di zenzero, un po’ di noce moscata grattugiata e un pizzico di chiodi di garofano, poi mescola.

Versa il composto nel guscio di pasta e, a piacere, disponi sulle mele qualche fiocchetto di burro. Stendi il secondo panetto di pasta, trasferisci il disco ottenuto sopra il ripieno, elimina la pasta in eccesso e fai aderire i bordi alla base, premendoli con i rebbi di una forchetta.

Crea un piccolo foro centrale sulla superficie per permettere la fuoriuscita del vapore e, se ti piace, decora con i ritagli di pasta a piacere. Spennella la superficie con poco latte freddo e spolverizzala con lo zucchero rimasto, poi cuoci l’apple pie in forno già caldo a 180° per circa 1 ora, poi lascialo raffreddare completamente. La torta sarà migliore se riposa e sarà gustata il giorno successivo.

 

Ti potrebbe interessare anche: Torta di mele al limoncello

Ma anche: Torta tuttemele senza latticini

E anche: Tarte Tatin di mele (torta rovesciata)