Crema pasticcera

Crema-pasticcera-ricetta-parliamo-di-cucina

La crema pasticcera è la madre di tutte le creme dolci a base di uova. Utilizzata per completare e farcire un’infinita quantità di preparazioni, non si utilizza soltanto come farcia.

 

La crema pasticcera è’ ottima anche servita in coppette come dolce al cucchiaio, accompagnata da scaglie di cioccolato, frutti di bosco, mandorle o pistacchi tritati, meringhe spezzettate, ecc. Se cercate invece un’idea diversa, aromatizzatela con qualche goccia di liquore all’arancia o al rum. Se volete una variante molto più ricca e cremosa della crema pasticcera, preparatela con 8 tuorli, 3,5 dl di latte e 1,5 dl di panna. Per far raffreddare rapidamente la crema pasticcera, immergete la casseruola, subito dopo averla tolta dal fuoco, in acqua e ghiaccio e continuate a mescolare con una frusta, finché la crema si sarà raffreddata.

 

Per circa 7 dl

6 tuorli

5 dl di latte

150 g di zucchero

60 g di farina

1 baccello di vaniglia o la scorza di 1 limone non trattato

sale

 

1. Incidete, nel senso della lunghezza, il baccello di vaniglia. Mettetelo in una casseruola, aggiungete il latte e scaldate fino ad arrivare al limite dell’ebollizione, poi spegnete il fuoco. Se preferite utilizzare la scorza di limone, grattugiatela e unitela al latte.

2. Nel frattempo, montate in un altro pentolino i tuorli con lo zucchero e 1 pizzico di sale, finché saranno gonfi e spumosi. Incorporate la farina tutta in una volta, poi mescolate per amalgamare bene.

3. Diluite il composto ottenuto con il latte caldo, privato del baccello di vaniglia, e portate a ebollizione a fiamma bassa, mescolando in continuazione, per circa 7-8 minuti, finché la crema si addenserà. Lasciate intiepidire la crema pasticcera, poi utilizzatela a piacere.

 

 

(immagine:equilibreculinaire.wordpress.com)

Crema pasticcera ultima modidfica: 2014-06-11T10:48:15+00:00 da Marilena Bergamaschi