Penne all’arrabbiata

Penne-all'arrabbiata-ricetta-parliamo-di-cucina

Le penne all’arrabbiata sono un classico della cucina popolaresca romana.

 

Pare che la ricetta sia nata all’inizio del ‘900 dalla fantasia di un oste che voleva creare una variante dei già famosi bucatini all’amatriciana. Il nome penne all’arrabbiata deriva dalla quantità del peperoncino usata: mettetene quanto vi piace, il limite è solo il gusto personale. Alcune versioni prevedono anche una spolverizzata finale di pecorino grattugiato.

 

Per 4 persone

320 g di penne rigate

500 g di pomodori maturi tipo ramati o San Marzano (fuori stagione, potete usare 400 g di pomodori pelati)

1 spicchio d’aglio

1 peperoncino fresco

1 ciuffo di prezzemolo

zucchero

olio extravergine di oliva

sale

 

1. Portate a ebollizione abbondante acqua in una casseruola, tuffate i pomodori per 1 minuto, sgocciolateli e raffreddateli sotto acqua fredda corrente. Spellateli, tagliateli a metà, nel senso della lunghezza, eliminate i semi e riduceteli a pezzetti. Schiacciate lo spicchio d’aglio e spellatelo. Eliminate il picciolo del peperoncino, incidetelo a metà, nel senso della lunghezza, ed eliminate i semi, poi tritate il peperoncino con l’aglio.

2. Scaldate 4-5 cucchiai di olio extravergine nella padella antiaderente e rosolate a fuoco molto basso, il trito di aglio e peperoncino per 2-3 minuti, mescolando con un cucchiaio di legno. Alzate leggermente la fiamma, unite i pomodori preparati, 1 pizzico di zucchero e proseguite la cottura per circa 20 minuti, fino a ottenere un sugo abbastanza ristretto. Regolate di sale e spegnete.

3. Nel frattempo, portate a  ebollizione abbondante acqua in una pentola, salate e cuocete le penne al dente per il tempo indicato sulla confezione. Sgocciolate la pasta e trasferitela nella padella con il sugo, sotto la quale avrete riacceso il fuoco. Fate insaporire per 1-2 minuti mescolando e servite subito le penne all’arrabbiata, spolverizzando con il prezzemolo tritato.

 

 

(immagine:pastarama.fr)

Penne all’arrabbiata ultima modidfica: 2014-06-10T01:06:59+00:00 da Marilena Bergamaschi