Farinata-alla-ligure-ricetta-parliamo-di-cucina

Classico della cucina povera di una volta, è uno dei cibi di strada più amati. La farinata alla ligure è una semplice pastella di farina di ceci cotta al forno, una ricetta diffusa con nomi diversi in quasi tutti paesi costieri che si affacciano sulle sponde del Mediterraneo.

Delizioso spuntino mediterraneo

La farinata si può gustare da sola, oppure arricchire con tanti altri ingredienti che la trasformano in un delizioso piatto unico: prova  facendo appassire in padella a fiamma bassa una cipolla rossa tipo Tropea tritata, con un filo d’olio e un pizzico di sale, per 6-7 minuti, unendola poi fredda al composto di pastella, prima di versarlo nella teglia. Allo stesso modo puoi riutilizzare le verdure avanzate. Se ti piace, disponi sulla farinata cotta, falde di peperoni grigliati al naturale, fettine di carciofi sott’olio, bottarga, alici, pasta di olive, prosciutto, salumi e tutto quanto ti suggerisce la fantasia.

Ricetta della farinata alla ligure

Per 4 persone

150 g di farina di ceci

1 rametto di rosmarino (facoltativo)

olio extravergine di oliva

sale e pepe

Preparazione 5 min, cottura 20 min + riposo

Versa la farina di ceci in una ciotola e aggiungi a filo 500 ml d’acqua fredda, poca alla volta, mescolando con una frusta per evitare di formare grumi.

Unisci 2 cucchiai d’olio, regola di sale, mescola e fai riposare il composto per almeno 2 ore, meglio ancora per un’intera notte.

Elimina la schiuma sulla superficie della pastella, mescolala e versala in una teglia bassa di 28 cm di diametro unta d’olio, spolverizza con le foglioline di rosmarino tritato (se le usi) e cuoci la farinata in forno già caldo a 230° per 15-20 minuti, finché la superficie sarà dorata.

Sforna la teglia, spolverizzala con abbondante pepe e servi la farinata alla ligure ben calda.

Ti potrebbe interessare anche: Falafel di fave fresche all’egiziana

Ti potrebbe interessare anche: Paté vegetariano di lenticchie alle noci e arancia

Ma anche: Omelette al formaggio