Halloween: la zucca che ride

halloweenL’ antica  festa di Halloween era legata al mondo della Natura. Oggi la simboleggia la zucca

Sembra la più americana delle feste eppure forse non sapete che alcuni studiosi ne hanno rintracciato le origini proprio in Italia, nella festa romana dedicata a Pomona, la dea dei frutti e dei semi. La festa di Halloween è dunque legata al mondo della natura e dei riti agricoli per propiziarsi gli spiriti che presiedevano ai raccolti. Negli anni, la festa ha perso la connotazione religiosa e oggi la serata di Halloween si può festeggiare in modo molto semplice e divertente  preparando facili decorazioni soprattutto per  i bambini.

Utilizzate i vecchi lenzuoli bianchi per trasformarli in orribili fantasmi: tagliateli in misura secondo l’altezza di chi lo indosserà, praticate due fori all’altezza degli occhi e segnateli tutt’attorno a spirale con il pennarello nero. Ritagliate tante sagome di pipistrelli nel cartoncino nero, in formati differenti, e  distrubuiteli in giro per la casa, appendeteli ai lampadari con fili di nailon o usateli come segnaposto a tavola.

Ecco invece come preparare Jack o’ lantern, la zucca che ride, la più classica delle decorazione per la festa di Halloween. Potete anche prepararne parecchie di diverse grandezze e sistemarle in giardino, oppure sui davanzali delle finestre. Prendete una zucca arancione americana tonda, lavatela e asciugatela. Aiutandovi con un pennarello, tracciate una linea a zig zag lungo la calotta superiore a 4-5 cm dalla sommità. Incidete la zucca con un coltellino affilato lungo il disegno e staccate la calotta. Eliminate semi e filamenti e scavate l’interno della zucca con uno scavino o un cucchiaio, lasciando uno spessore di circa 2-3 cm di polpa attaccata alla buccia. Usate la polpa avanzata per zuppe e risotti (dagli avanzi immangiabili si ricava invece un ottimo compost). Disegnate con il pennarello occhi, naso e bocca sorridente oppure, a piacere, con un’espressione diabolica e spaventosa e ritagliateli con il coltellino. Quando gli invitati staranno per arrivare, metterete una grossa candela non troppo alta, o un lumino, accesi all’interno della zucca e riposizionerete la calotta. Spegnete le luci e date inizio alla cena dell’orrore…

Immagine interna da Raccontidifata

 

 

Halloween: la zucca che ride ultima modidfica: 2013-10-29T10:19:42+00:00 da Marilena Bergamaschi