Le fragole: sapore di primavera

fragole-parliamo-di-cucina

Rosse, fresche e golosissime, le fragole sono irresistibili. Sono ottime al naturale o in macedonia, ma anche ideali per preparare dolci semplici, oppure torte, gelati e dessert molto scenografici

 

Acquistate le fragole in piccole quantità, perché sono molto deperibili e spesso, nei cestini sotto la superficie, le fragole sono meno fresche e rovinate. Sceglietele sode e rosse, senza macchie o ammaccature, con la corona di foglioline ben verdi e fresche, mai appassita. Fate attenzione anche che siano mature al punto giusto: solo così i frutti sono completi dal punto di vista nutritivo e consumatele di preferenza quasi subito o al massimo entro un paio di giorni dall’acquisto. Ricordate che le fragole sono molto ricche di vitamina C, ma possono scatenare allergie, soprattutto nei bambini piccoli: per questo è meglio evitarle prima dei 2 anni.

Conservatele in frigorifero, dopo averle trasferite in un piatto, disponendole in un solo strato. Per pulirle, sciacquatele bene, poi stendetele ad asciugare su carta assorbente da cucina. Se usate fragoline di bosco, molto delicate e fragili, immergetele in acqua fredda, poi procedete come indicato. Per eliminare il picciolo e la corona di foglioline, non dovete strappare, ma torcerli in modo da estrarli con il filamento bianco senza rovinare il fronte. Per decorare, scegliete fragoloni grandi e solidi, appoggiatevi sul tagliere con la punta verso l’alto, praticate tanti tagli senza arrivare fino in fondo, poi apriteli a ventaglio.

Le fragole sono disponibili dalla primavera fino alla fine dell’estate. Tante le varietà coltivate, oltre a quelli più comuni, ci sono i fragoloni giganti, che maturano tra maggio e giugno e sono adatti anche per scenografici decori; e le fragoline di bosco, piccole e profumate: di solito si trovano quelle coltivate ma se siete fortunati potete trovare anche le selvatiche.

Per gustarle, mescolate alle fragole poco zucchero a velo vanigliato, poi guarnitele con panna montata fresca, gelato al fiordilatte o alla crema. Se preferite un dessert più leggero, usate lo yogurt. Per altre idee dal gusto insolito, aggiungete alle fragole qualche goccia di aceto balsamico, miele millefiori tiepido, Porto, vino rosso cotto con zucchero, anice stellato e scorze d’arancia.

 

(immagine:juicefactory.com.au)

Le fragole: sapore di primavera ultima modidfica: 2014-03-11T19:11:21+00:00 da Edoardo Pistoglia