Versione primaverile e freschissima del classico dolce cremoso, il tiramisù al limoncello con le fragole è un delizioso e irresistibile dessert, dal gusto delicato e aromatico. Oltre alle fragole, lo puoi preparare anche con lamponi e frutti di bosco misti. 

Strepitoso successo mondiale

Il dolce italiano che conosce oggi un’immensa fortuna all’estero nella su versione classica al caffè, nella versione tiramisù al limoncello con le fragole è l’ideale da servire a fine pasto, magari dopo un menu di pesce, un perfetto dopocena, perché il limone ha anche delle leggere proprietà digestive: inutile dire che per accompagnarlo meglio servitelo con lo stesso liquore leggero.

Frutta a volontà 

La preparazione del tiramisù al limoncello è veloce e facile: oltre alle fragole puoi usare anche altra frutta acida come ananas, mango, kiwi, pesche, oppure pere, cachi mela e così via. Poi è molto importante farlo riposare in frigorifero per far sì che i sapori si amalgamino bene. Puoi prepararlo anche in coppette singole e per decorare puoi usare anche cioccolato fondente, grattugiato o a scaglie, ma anche meringhe sbriciolate, pistacchi tritati, scorze d’arancia e di limone candite e altro ancora.   

Ricetta del tiramisù al limoncello con le fragole 

Per 6 persone

250 g di savoiardi morbidi 

400 g di fragole  

cioccolato bianco per decorare 

Per la crema:

500 g di mascarpone freschissimo

5 cucchiai di zucchero

3 uova a temperatura ambiente 

succo di limone

1/2 baccello di vaniglia 

2 cucchiai di limoncello 

sale

Per lo sciroppo:

40 g di zucchero

1-2 limoni non trattati

80 ml di limoncello



Preparazione 20 min, cottura 2 min + riposo 

Incidi la vaniglia, nel senso della lunghezza, gratta la polpa interna con un coltellino e mettila in una ciotola. Sguscia le uova, separando il tuorlo dall’albume, e versa i primi nella ciotola con la vaniglia. Unisci lo zucchero e un pizzico di sale, poi monta finché saranno spumosi. Infine, lavora il mascarpone per ammorbidirlo e  incorporalo al composto, amalgamando bene. 

Monta a neve gli albumi con 3 gocce di succo di limone, poi aggiungili al composto preparato, poco per volta, mescolando delicatamente con una paletta con un movimento dal basso verso l’alto. Incorpora il limoncello, copri e metti in frigorifero.  

Per lo sciroppo, grattugia la scorza del limone in un pentolino, unisci 150 ml d’acqua e 40 g di zucchero e cuoci per 2 minuti. Unisci il succo del limone e il limoncello, poi lascia intiepidire. Trasferisci lo sciroppo raffreddato in una ciotola e intingi man mano i savoiardi, procedendo velocemente per evitare che si inzuppino troppo. Allinea i biscotti in un solo strato sul fondo di una pirofila rettangolare, tonda o quadrata.   

Copri con uno strato di crema, aggiungi un po’ di fragole a fettine, poi prosegui allo stesso modo, alternando gli ingredienti. Termina con uno strato di crema e con le fragole rimaste, copri con una pellicola e lascia riposare il tiramisù al limoncello in frigorifero per almeno 6 ore. Per servire, spolverizza la superficie con cioccolato bianco grattugiato a scagliette. Se preferisci, puoi anche suddividere il tiramisù al limoncello con le fragole dentro coppette o bicchieri individuali. 


Ti potrebbe interessare anche: Tiramisù classico al caffè e rum

Ti potrebbe interessare anche: Crema di mascarpone milanese all’antica

E anche: Pavlova ai frutti rossi