La misticanza con barbabietole e quartirolo è un’ insalata gustosa, ma può essere un ricco antipasto ideale anche per un buffet, oppure un secondo leggero. Formaggio tipico della regione Lombardia, che fa parte della famiglia degli stracchini, il quartirolo è un formaggio morbido prodotto con solo latte vaccino, dalla pasta friabile e grumosa e di colore bianco. Man mano che la stagionatura avanza, la pasta diventa sempre più cremosa e molle. 

Tipicità lombarda

Il formaggio nasce probabilmente intorno al X secolo nelle valli tra Bergamo e Lecco, dove il quartirolo lombardo ha ottenuto la certificazione Dop nel 1996. Il nome deriva invece dall’erba quartirola con la quale erano nutrite le vacche, chiamata così perché era l’erba ricresciuta in autunno dopo il terzo taglio del fieno, periodo che coincideva con la loro ridiscesa a valle dopo la transumanza. Nell’area milanese è usanza chiamare questo formaggio lo ‘stracchino di Milano’, visto l’apprezzamento che i cittadini hanno sempre dimostrato verso questo prodotto e per distinguerlo dal simile taleggio, che fa sempre parte della stessa famiglia di formaggi freschi.

Ricetta della misticanza con barbabietole e quartirolo

Per 4 persone

200 g di barbabietola già cotta

150 g di misticanza di erbe miste (mix di insalatine di stagione)

1 cipolla rossa di Tropea

200 g di quartirolo

50 g di semi di girasole tostati

2 cucchiai di aceto balsamico

2 cucchiaini di senape all’antica con i semini

1 cucchiaio di semi di girasole

1 limone

olio extravergine di oliva

sale e pepe

Preparazione 15 min + riposo

Pulisci la cipolla e tagliala a fettine sottili. Mettile a bagno in una ciotola con acqua fredda e un pizzico di sale grosso per circa 15 minuti. Nel frattempo, tosta i semi di girasole in un padellino senza grassi, mescolando per 3-4 minuti finché saranno dorati. Taglia il quartirolo a dadini, sbuccia e riduci a cubetti la barbabietola.

Versa 3 cucchiai d’olio in un vasetto con il tappo a vite, unisci 1 cucchiaio di senape, 2 cucchiai di succo di limone e un pizzico di sale e pepe, poi chiudi e scuoti con energia fino a ottenere una citronnette ben emulsionata.

Versa l’insalata in una ciotola, unisci  la cipolla scolata e asciugata con carta assorbente e i dadini di barbabietola, condisci con la citronnette e mescola bene. Suddividila nei piatti, aggiungi i dadini di formaggio e i semi di girasole e servi con fette di pane tostato.

Ti potrebbe interessare anche: Insalata di misticanza con feta e frutti di bosco

Ti potrebbe interessare anche: Insalata di arance e finocchi con olive nere e menta

Ma anche: Insalata di indivia e avocado con salsa di pistacchi

Foto Freepik