Scampi in busara con gnocchetti di patate

Scampi-in-busara-con-gnocchetti-di-patate-ricetta-parliamo-di-cucina

Gli scampi in busara sono uno squisito piatto tipico della cucina istriana e sono molto diffusi anche a Trieste e sul suo litorale.

 

Il nome scampi in busara è una voce dialettale che significa pastrocchio, intruglio. Questa ricetta con gli gnocchetti è una variante raffinata dei classici scampi in busara che si servono con gli spaghetti. In realtà, gli scampi in busara nascono come secondo piatto: in questo caso accompagnateli con fette di pane casereccio tostato.

 

Per 4 persone

1 kg di patate, meglio se vecchie, specifiche per gli gnocchi

240 g di farina

1 uovo

2 pomodori ramati

16 scampi grossi e freschissimi

2-3 spicchi d’aglio

vino bianco secco

paprika dolce

1 ciuffo di prezzemolo

olio extravergine di oliva

sale

 

1. Mettete le patate lavate in una pentola con abbondante acqua fredda e lessatele per 35-40 minuti dall’ebollizione. Sbucciatele ancora calde e passatele subito allo schiacciapatate, versandole sul piano di lavoro. Allargatele e lasciatele intiepidire. Unite al purè 1 pizzico di sale, 200 g di farina e l’uovo. Impastate rapidamente e fate riposare per 5 minuti. Dividete l’impasto in 7-8 parti. Fate rotolare 1 parte sul piano di lavoro infarinato fino a ottenere un filoncino di 1,5 cm di spessore, poi tagliatelo a tocchetti di circa 2 cm di lunghezza, arrotondateli e disponeteli su vassoi foderati con carta da forno, senza sovrapporli. Procedete allo stesso modo fino a esaurire l’impasto.

2. Tuffate i pomodori per 1 minuto in un pentolino con acqua bollente. Sgocciolateli e passateli sotto un getto di acqua fredda, spellateli, eliminate i semi e tagliateli a dadini piccoli. Lavate il prezzemolo, asciugatelo, sfogliatelo e tritatelo finemente. Incidete i crostacei sul dorso con le forbici da cucina ed eliminate il filetto nero aiutandovi con uno stecchino. Sciacquateli bene sotto acqua fredda corrente e asciugateli con carta da cucina.  Scaldate 5-6 cucchiai di olio in un’ampia padella antiaderente. Unite gli spicchi d’aglio schiacciati e spellati e fateli dorare a fiamma vivace; eliminateli, aggiungete gli scampi e cuoceteli 1 minuto per lato.

3. Irrorate gli scampi con 1,5 dl di vino e lasciatelo quasi completamente evaporare, girando gli scampi un paio di volte. Togliete gli scampi dalla padella, aggiungete i dadini di pomodori, 1 cucchiaio di paprika e 1 pizzico di sale e proseguite la cottura per 15 minuti. Riunite gli scampi, spolverizzate con 1 cucchiaio di paprika, regolate di sale e fate insaporire per alcuni istanti. Intanto, portate a ebollizione abbondante acqua in una pentola, salate e immergete gli gnocchi. Quando risaliranno in superficie, sgocciolateli con un mestolo forato e trasferiteli nei piatti. Suddividete gli scampi e il sughero, spolverizzate con il prezzemolo tritato e servite subito gli scampi in busara con gnocchetti di patate.

 

 

(immagine:kiyakuisine.canalblog.com)

Scampi in busara con gnocchetti di patate ultima modidfica: 2014-07-11T10:55:05+00:00 da Marilena Bergamaschi