Taboulé alla libanese

Taboulé-alla-libanese-parliamo-di-cucina

Il taboulé alla libanese è una ricetta tipica della cucina mediorientale, molto diffusa in Siria, Libano e Israele, ma ormai nota in tutto il mondo.

 

Il taboulé si prepara con il burghul, frumento germogliato che subisce una particolare lavorazione: i chicchi vengono cotti al vapore, seccati e poi macinati per ridurli in piccoli pezzetti. Si trova nei negozi di cibi etnici e nei supermercati più forniti; in alternativa al burghul, potete utilizzare 250 g di cous cous precotto. Servite il taboulé alla libanese a temperatura ambiente o, se fa molto caldo, anche freddo, come primo o piatto unico accompagnato da spiedini di carne o pesce alla griglia o formaggio tipo feta.

 

Per 4 persone

250 g di burghul

250 g di prezzemolo

1 kg di pomodori ramati

1 ciuffo di foglie di menta

1 cipolla rossa o bianca

1 limone

1 pizzico di cumino in polvere

1 pizzico di peperoncino

olio extravergine di oliva

sale

 

1. Portate a ebollizione abbondante acqua in una pentola, immergete i pomodori per qualche istante, poi sgocciolateli e raffreddateli sotto acqua fredda corrente. Spellateli, divideteli a metà ed eliminate i semi. Tagliate la polpa a dadini piccoli e trasferiteli in una ciotola.

2. Mettete il burghul in un colino a fori piccoli e sciacquatelo sotto acqua fredda corrente. Trasferitelo in una casseruola, aggiungete 6 dl di acqua e 1 pizzico di sale, portate a ebollizione e cuocete a fuoco basso, coperto, finché l’acqua sarà stata tutta assorbita. Trasferite il burghul in una ciotola, irroratelo con un filo d’olio, mescolate e lasciatelo raffreddare completamente.

3. Spellate la cipolla, tagliatela a fettine sottili poi tritatela insieme con le foglie di menta e di prezzemolo, tenendo da parte qualche foglia per decorare. Aggiungete i dadini di pomodoro, il mix di erbe e cipolla nella ciotola con il burghul, spolverizzate con un pizzico di peperoncino e di cumino, irrorate con il succo del limone e ancora con un filo d’olio, mescolate e regolate di sale. Coprite con una pellicola e disponete la ciotola in frigorifero per almeno un’ora. Servite il taboulé alla libanese decorando con le foglie intere tenute da parte.

 

(immagine:maureenabood.com)

Taboulé alla libanese ultima modidfica: 2014-06-30T14:45:39+00:00 da Marilena Bergamaschi