Tipici panini dolci che si gustano nel periodo pasquale in Inghilterra, gli Hot Cross Buns si preparano per festeggiare la fine della quaresima. Per questo sono decorati da simboli cristiani, come la croce, che rappresenta la crocifissione di Gesù, e le spezie, che rappresentano la conservazione del corpo per la sepoltura.

Antichi pani sacri

Molte sono le leggende della tradizione inglese che riguardano gli Hot Cross Buns. Si dice che i panini preparati il Venerdì Santo non ammuffiscano e che se un malato ne mangia un pezzo questo lo aiuti a riprendersi. Se portati a bordo di una nave che deve affrontare un lungo viaggio per mare la proteggeranno dai naufragi e, se si appendono in cucina, proteggono la casa dagli incendi.

Ricetta degli Hot Cross Buns

per 7 pezzi

450 g di farina 00 + 2 cucchiai

70 g di zucchero

250 ml di latte + altro per decorare

7 g di lievito di birra disidratato

1 cucchiaino di cannella in polvere

1 punta di cucchiaino di noce moscata

1 pizzico di chiodi di garofano in polvere (facoltativo)

50 g di burro

2 uova

sale

 

Preparazione 25 min,  cottura 25 min + riposo

Sciogli il lievito in una ciotolina con 4-5 cucchiai di latte tiepido e 1 cucchiaino di zucchero e fai riposare per 10 minuti. Disponi la farina setacciata in una ciotola, spolverizza 1/2 cucchiaino di sale sui bordi, poi pratica un incavo al centro e versaci il lievito, il latte, le spezie e lo zucchero rimasti e inizia a impastare, raccogliendo la farina più vicina e poi via via quella più esterna, e unendo man mano il burro fuso e 1 uovo leggermente sbattuto.

Trasferisci la pasta sul piano di lavoro infarinato e lavora con energia per una decina di minuti. Quando il composto sarà liscio ed elastico, forma una massa, incidila con un taglio a croce, disponila in una ciotola, copri con un telo e lascia lievitare per circa 2 ore.

Riprendi l’impasto e lavoralo ancora per 2-3 minuti, poi dividilo in 7 parti. Disponi i panetti leggermente distanziati fra loro in uno stampo a cerniera  rotondo di circa 24-26 cm di diametro, foderato con un foglio di carta da forno bagnato e strizzato. Sbatti l’uovo rimasto con 2-3 cucchiai di latte e spennella i panetti. Copri e lascia lievitare ancora per 1 ora.

Mescola 2 cucchiai di farina con 2-3 cucchiai d’acqua fino a ottenere un composto fluido, versalo in una tasca da pasticciere con beccuccio n° 2 e disegna una croce su ciascun panetto. Cuoci i panini in forno già caldo a 200° per circa 10 minuti, poi abbassa la temperatura a 160° e cuoci ancora per circa 15 minuti. Lascia intiepidire, poi separa i panini e servili.

Ti potrebbe interessare anche: Bagels ai semi di sesamo e papavero

Ti potrebbe interessare anche: Pane alla zucca morbido

E anche: Pan di spezie al burro salato

Foto Freepik