Moscardini in guazzetto

Moscardini-in-guazzetto-ricetta-parliamo-di-cucina

I moscardini in guazzetto sono una ricetta assolutamente facile, che riesce sempre. I moscardini sono molluschi simili ai polpi, ma meno pregiati: come quelli hanno otto tentacoli ma una sola fila di ventose

 

Possono arrivare a 40 cm di lunghezza, però per questa ricetta sceglieteli di dimensioni molto piccole. Se non li trovate già puliti, rivoltate la sacca come un guanto, togliete le interiora e, con le forbici da cucina, eliminate il becco e gli occhi. In alternativa ai moscardini, potete utilizzare la stessa quantità di seppioline o calamaretti molto piccoli.

 

Per 4 persone

800 g di piccoli moscardini già puliti

2 spicchi d’aglio

2 dl di vino bianco

brodo vegetale o di pesce

1 peperoncino fresco

300 g di pomodori ramati o perini maturi oppure di polpa di pomodoro a pezzettoni

2 ciuffi di prezzemolo

olio extravergine di oliva

sale e peperoncino, meglio se fresco

 

1. Sciacquate i moscardini sotto un getto di acqua fredda corrente e asciugateli con carta assorbente da cucina. Immergete i pomodori per qualche istante in una pentola con acqua bollente, sgocciolateli, tuffateli in acqua fredda, spellateli, eliminate i semi e tagliateli a pezzetti. Incidete il peperoncino nel senso della lunghezza, scartate il picciolo e i semi e tritatelo finemente. Lavate, sfogliate e tritate il prezzemolo.

2. Schiacciate, spellate e tritate gli spicchi d’aglio oppure passateli nell’apposito attrezzo schiaccia aglio, poi soffriggeteli con 3 cucchiai di olio in una casseruola, meglio se di coccio, per 1-2 minuti a fiamma media. Unite i moscardini e rosolateli a fuoco vivace per 2-3 minuti. Irrorate con il vino bianco e lasciate completamente evaporare.

3. Abbassate la fiamma e aggiungete i pomodori e il peperoncino preparati. Coprite e cuocete i moscardini in guazzetto per almeno 45 minuti, finché saranno teneri, mescolando di tanto in tanto e unendo qualche cucchiaio di brodo bollente se il sugo dovesse asciugarsi troppo. Togliete il coperchio, regolate di sale e proseguite la cottura per altri 15 minuti circa, finché il sugo si sarà addensato. Spegnete, spolverizzate con il prezzemolo tritato e servite i moscardini in guazzetto a piacere, con patate o ceci lessati o una polentina bianca non troppo soda.

 

 

(immagine:minalili.canalblog.com)

Moscardini in guazzetto ultima modidfica: 2014-01-10T11:16:51+00:00 da Marilena Bergamaschi