Facile e veloce da preparare, la pasta con il pesto di pistacchi allo zafferano è una piccola deliziosa sorpresa aromatica di gusto mediterraneo. Colorata e allegra, si può arricchire anche con golosi dadini di mortadella rosa oppure pomodori secchi tagliati a pezzettini. 

Ingredienti mediterranei

Originari del Medio Oriente e della Persia, i pistacchi erano consumati fin dall’antichità da Assiri, Persiani e Greci. Molto amati per il loro deliioso sapore, oggi sono coltivati un po’ ovunque nel mondo, in Italia in Sicilia a Bronte, ma in particolare in California negli Stati Uniti, che ne produce il maggior quantitativo mondiale.

Proprietà benefiche

Molte delle proprietà salutari di questi frutti derivano dalla ricchezza di micronutrienti benefici per l’organismo. Alimento energetico (una porzione tipica di circa 30 g di pistacchi sgusciati apportano circa 160 kcal) e forniscono quantità importanti di proteine (quantitativamente ne contengono quanto la carne), carboidrati e soprattutto grassi benefici (per la maggior parte monoinsaturi e polinsaturi di elevata qualità). A questo si aggiunge una forte presenza di fibre che, oltre a svolgere azione preventiva nei confronti di vari disturbi, stimolano efficacemente il senso di sazietà.

Piccoli trucchi

I cubetti di ghiaccio nel mixer (ma anche 3 cucchiai di acqua freddissima), serve per mantenere verde e brillante il colore delle erbe del pesto. Se non è stagione oppure se preferisci altri sapori, utilizza anche altre erbe, come prezzemolo, coriandolo, cerfoglio, crescione e così via.

Ricetta della pasta con pesto di pistacchi allo zafferano

per 4 persone

 320 g di spaghetti o altra pasta a piacere

150 g di pistacchi sgusciati

10-12 foglie di basilico

1 mazzetto di finocchietto

1/2 spicchio d’aglio (intero se ti piace più saporito) 

40 g di pecorino romano grattugiato

40 di grana padano grattugiato

1 bustina di zafferano aromatico

olio extravergine di oliva

sale e pepe

 

Preparazione 15 min, cottura 10 min + riposo

Tuffa i pistacchi in un pentolino con acqua bollente, spegni e fai riposare per 1 minuto, poi scolali e strofinali con un telo o carta da cucina per eliminare le pellicine, infine versali nel recipiente del mixer.

Ricava le foglie del basilico e del finocchietto, uniscile ai pistacchi con l’aglio, 80 ml d’olio, 2 cubetti di ghiaccio, sale e pepe e frulla fino a ottenere un composto cremoso. Incorpora i formaggi grattugiati mescolando, regola di sale e aggiungi ancora poco olio se il composto è troppo denso, copri e conservalo in frigorifero. Prima di utilizzarlo trasferiscilo in una ciotola e fai riposare a temperatura ambiente.

Tuffa la pasta in una pentola con abbondante acqua bollente salata e cuocila per il tempo indicato sulla confezione. Stempera in una ciotolina lo zafferano con 3 cucchiai d’acqua di cottura bollenti e usalo per diluire il pesto.

Scola la pasta al dente, trasferiscila nella ciotola, mescola bene, unendo ancora poco olio se necessario, poi suddividi la pasta nei piatti.

 

Ti potrebbe interessare anche:

Pasta con pesto ai due pomodori e tonno

Mafaldine al pesto di barbabietola e noci

Linguine al pesto trapanese

Foto Freepik