Pesto di erbe aromatiche al limone

pesto-di-erbe-aromatiche

Il pesto di erbe aromatiche è una profumata e creativa variante del classico pesto ligure al basilico.

Il pesto di erbe aromatiche è ideale per condire la pasta, anche fredda, aggiungendo verdure estive a piacere, come una dadolata di zucchine o di fagiolini a tocchetti, scottati per 2 minuti in acqua bollente, oppure pezzettini di pomodoro fresco; ottimo anche per condire lasagne con ragù vegetariano di verdure. Il pesto di erbe aromatiche è delizioso anche da spalmare su bruschette e crostini di pane tostato, arricchiti da verdure, pesce o salumi. Non tostate i pinoli, come indicano molte ricette, perché la loro caratteristica è il gusto fresco della resina che si perde invece con la  cottura. Il pesto di erbe aromatiche si conserva in frigorifero solo per un paio di giorni, poi i profumi si perdono e i sapori si alterano: meglio prepararlo e consumarlo il giorno stesso.

Per 4 persone

20 g di foglie di basilico

20 g di foglie di prezzemolo

20 g di foglie di menta

1 ciuffo di erba cipollina

1 limone non trattato

60 g di pinoli

40 g di grana padano grattugiato

40 g di pecorino romano grattugiato

olio extravergine di oliva

sale e pepe

Pulite e ricavate le foglie delle erbe aromatiche. Trasferitele nel recipiente del mixer con i pinoli, la scorza grattugiata del limone e metà del succo, sale, pepe, 4 cucchiai d’olio e 2-3 cubetti di ghiaccio.

Azionate e frullate finché il composto avrà una consistenza cremosa, poi incorporate i formaggi poco per volta, mescolando bene. Regolate di sale e pepe e aggiungete ancora un filo d’olio.

Trasferite il pesto di erbe aromatiche ottenuto in un contenitore ermetico e conservatelo in frigorifero fino al momento di utilizzarlo. Se lo usate per condire la pasta, diluitelo con 2-3 cucchiai di acqua di cottura.

(Immagine:iadorefood.com)

Pesto di erbe aromatiche al limone ultima modidfica: 2014-06-19T13:00:37+02:00 da Marilena Bergamaschi