Rigatoni alla carbonara

Rigatoni-alla-carbonara-ricetta-parliamo-di-cucina

La carbonara, una ricetta classica della cucina romana, facilissima da preparare, e che si può anche improvvisare al momento: basta tenere sempre nel frigo i pochi ingredienti che la compongono

 

Tante sono le varianti e le scuole di pensiero sulla carbonara: il formato classico di pasta a Roma viene indicato nei rigatoni, ma si può preparare la carbonara anche con penne, tortiglioni, bucatini o spaghetti, sempre tenendo conto dei tempi di cottura indicati sulla confezione. Il guanciale sarebbe di rigore, ma c’è chi lo sostituisce con pancetta, dolce o affumicata: a piacere potete rosolarlo anche senza olio, per un risultato più leggero. Infine, una variante recente della carbonara che non piace ai puristi ma è molto golosa: per rendere più cremosa la pasta, si possono usare solo i tuorli delle uova e unire nel composto 1,5 dl di panna fresca. Evitate invece la panna da cucina, perché appesantisce la preparazione.

 

Per 4 persone

320 g di rigatoni

130 g di guanciale

4 uova

80 g di pecorino romano grattugiato

olio extravergine di oliva

sale e pepe

 

1. Scaldate 2-3 cucchiai di olio in un’ampia padella, unite il guanciale tagliato a dadini e rosolatelo. Se vi piace, potete anche aggiungere e 1 spicchio d’aglio schiacciato e spellato ed eliminarlo quando sarà leggermente dorato.

2. Sgusciate le uova in una ciotola, spolverizzate con un’abbondante macinata di pepe, unite il pecorino grattugiato e mescolate bene fino a ottenere un composto omogeneo. Intanto, portate a ebollizione abbondante acqua in una pentola, salatela, immergete i rigatoni e cuoceteli per il tempo indicato sulla confezione.

3. Sgocciolate la pasta ben al dente, tenendo da parte 2-3 cucchiai di acqua di cottura, e versatela nella padella con il guanciale e l’acqua tenuta da parte. Riaccendete a fiamma bassissima, mescolate per alcuni istanti per amalgamare, unite gradualmente le uova sbattute con il formaggio, mescolate la carbonara ancora per qualche istante e, appena il composto inizierà a essere cremoso, spegnete. Servite subito e, a piacere, aggiungete ancora un po’ di pecorino grattugiato alla carbonara.

 

 

(immagine:sedimentality.com)

Rigatoni alla carbonara ultima modidfica: 2013-10-22T12:27:54+00:00 da Marilena Bergamaschi