Bistecca-alla-fiorentina-ricetta-parliamo-di-cucina

La vera bistecca alla fiorentina è un grande taglio di carne che comprende filetto e controfiletto, separati dal caratteristico osso a T (la t-bone steak degli americani). E’ una delle ricette più conosciute della cucina toscana e una leccornia imperdibile per gli appassionati di carni, un mito dalla bontà indiscutibile. 

Un mito per gli amanti della carne

Alta almeno 5-6 cm e del peso di circa 1-1,2 kg, è ricavata dalla lombata di un bovino di razza chianina, preferibilmente femmina e frollata al punto giusto. Sarebbe meglio cuocere la bistecca alla fiorentina all’aperto, su braci di legna, ma è possibile anche prepararla in casa, usando la pesante piastra di ghisa ondulata che serve per grigliate le carni. Di solito una bistecca alla fiorentina basta per 2-3 persone. Accompagnala con insalata, pomodori, purè di patate o patatine fritte, fagioli al fiasco o all’uccelletto e così via, come ti piace…

Ricetta della bistecca alla fiorentina

Per 2-3 persone

1 lombata di manzo o di vitellone con osso, filetto e controfiletto di carne chianina o piemontese, da circa 1,2 kg e di 6-8 cm di spessore

olio extravergine di oliva

sale e pepe

Preparazione 5 min, cottura 25 min + riposo

Togli la carne dal frigorifero qualche ora prima di cucinarla, in modo che sia a temperatura ambiente. Elimina le eventuali parti grasse, ma solo se sono particolarmente grandi altrimenti lasciale perché aggiungono morbidezza alla carne. Accendi con un buon anticipo il barbecue o la griglia a gas o quella elettrica, oppure scalda la bistecchiera.

Disponi la bistecca sulla bistecchiera o sul barbecue o sulla griglia quando saranno ben caldi e cuocila 5 minuti per lato, girandola una sola volta, afferrandola con 2 palette di legno o una grossa pinza, per evitare di bucarla e fare in modo che i saporiti succhi non fuoriescano.

Metti la bistecca in piedi sull’osso sulla griglia o nella bistecchiera, abbassa la fiamma e prosegui la cottura per 15 minuti, per far penetrare lentamente il calore nella carne, che però dovrà rimanere al sangue o rosata, secondo il gusto. In alternativa, avvolgi la bistecca con un foglio d’alluminio e mettila in forno già caldo a 200° per 10 minuti.

Trasferiscila su un tagliere, lasciala riposare per 5 minuti, in modo che i succhi si ridistribuiscano e taglia il filetto e la bistecca a fette in sbieco oppure dividi in 2 parti in senso verticale, sia la costata, sia il filetto. Sala la bistecca alla fiorentina con un pizzico di fiocchi di sale integrale, spolverizza con abbondante pepe, irrora con un filo d’olio e servi.

Ti potrebbe anche interessare: Guancia di manzo brasata all’Amarone

Ti potrebbe anche interessare: Pollo alla griglia con erbe e limone

E anche: Costine di maiale alla griglia con salsa barbecue