Purè di patate

Purè-di-patate-ricetta-parliamo-di-cucina

Il purè di patate è un contorno classico che può accompagnare qualsiasi ricetta. Preparalo è molto facile, basta seguire attentamente gli accorgimenti per renderlo cremoso e soffice.

 

Se vi piace, potete aggiungere al purè di patate ingredienti e sapori diversi: spezie come noce moscata, zafferano, curcuma o curry, pepe o altre ancora a piacere. Anche le erbe aromatiche danno un tocco di freschezza speciale: un ciuffo di aghetti di rosmarino tritati finemente, prezzemolo e aglio, basilico, dragoncello e così via. Per un purè di patate più saporito, incorporate 2-3 cucchiai di grana padano grattugiato al momento.

 

Per 4 persone

1 kg di patate farinose, meglio se vecchie, adatte per purè

2,5 dl di latte fresco intero

50 g di burro

sale

 

1. Lavate le patate sotto acqua fredda corrente, strofinando la buccia con una spazzolina, in modo da eliminare eventuali residui di terra e trasferitele in una pentola. Copritele con abbondante acqua fredda e cuocete le patate per circa 40 minuti dal momento dell’ebollizione. Verificate la cottura, forando la polpa con uno stecchino di legno, che deve penetrare facilmente. Sgocciolate le patate e sbucciatele, mentre sono ancora bollenti.

2. Passate subito le patate allo schiacciapatate e raccogliete il purè ottenuto direttamente in una casseruola. Versate il latte caldo, poco alla volta, mescolando in continuazione con un cucchiaio di legno, per evitare di formare grumi. Evitate assolutamente il mixer o la frusta elettrica, che renderebbero il purè appiccicoso, perché stimolerebbero la fuoriuscita dell’amido.

3. Cuocete il purè di patate a fiamma bassissima per 3-4 minuti, mescolando finché risulterà soffice. Incorporate il burro a pezzetti, poco alla volta, un pizzico di sale, regolando a piacere. Mescolate rapidamente per incorporare aria e servite subito.

 

 

(immagine:knorr.com)

Purè di patate ultima modidfica: 2014-04-02T15:02:25+00:00 da Marilena Bergamaschi