Linguine-in-salsa-di-acciughe-e-cipollotti-ricetta-parliamo-di-cucina

Le linguine in salsa di acciughe e cipollotti si ispirano a un primo classico della cucina veneta, i bigoli in salsa. Ricetta di tradizione che si gusta in Veneto, è una pasta fresca, preparata con l’apposito strumento chiamato bigolaro che è un torchio per pasta. La salsa per antonomasia veneta è invece proprio la crema di cipolle a acciughe che si ottiene con la lunga cottura.

Specialità tipica del Nord Italia

Le linguine in salsa sono un piatto molto saporito, preparato con una salsa a base di acciughe, ingrediente molto utilizzato nelle ricette antiche e tradizionali al posto del sale: in piccole quantità imprimono alle pietanze un aroma intenso senza alterarne il sapore e possono sostituire il sale per realizzare piatti a base di carne e pesce. Se trovi i bigoli, ricorda che sono una pasta fresca e ne servono circa 500 g per 4 persone.

Le acciughe: sotto sale o sott’olio?

Le acciughe possono essere sotto sale oppure sott’olio: queste ultime sono una semi conserva, perché non subiscono un processo di sterilizzazione, ma si mantengono grazie all’azione del sale e dell’olio. Tieni in frigorifero i vasetti già aperti al massimo per un mese. Controlla che i filetti siano completamente ricoperti d’olio, altrimenti aggiungine un po’. Non lasciare quelli avanzati nelle scatolette aperte perché si ossidano, ma trasferiscili in un contenitore ermetico e coprili d’olio.

Ricetta delle linguine in salsa di acciughe e cipollotti

Per 4 persone

320 g di pasta tipo linguine 

800 g di cipollotti

80 g di acciughe sott’olio

1 peperoncino fresco

1 ciuffo di prezzemolo

20 g di burro

1 limone non trattato (facoltativo)

olio extravergine di oliva

sale

Preparazione 20 min, cottura 30 min

Trasferisci i filetti di acciuga in un colino per sgocciolarli bene dall’olio di conservazione. Elimina le radichette, la guaina esterna e la parte verde dei cipollotti e tagliali a fettine sottili. Pulisci il peperoncino, elimina il picciolo e i semi e tritalo finemente.

Fai appassire a fiamma bassa in una padella ampia i cipollotti e il peperoncino con 3 cucchiai d’olio per 2-3 minuti. Irrora con un mestolino d’acqua calda e prosegui la cottura per circa 10 minuti, mescolando di tanto in tanto, finché i cipollotti saranno morbidissimi. Aggiungi le acciughe e prosegui la cottura a fiamma bassa finché si saranno completamente sciolte, mescolando spesso.

Cuoci intanto le linguine in abbondante acqua bollente salata per il tempo indicato sulla confezione. Scolale, tenendo da parte 2-3 cucchiai d’acqua di cottura, e trasferiscile nella padella con il sugo preparato.

Aggiungi il burro, la scorza del limone grattugiata (se la usi) e l’acqua di cottura della pasta. Fai insaporire mescolando a fiamma media per 1-2 minuti, poi servi le linguine in salsa di cipollotti e acciughe spolverizzate con il prezzemolo tritato.

Ti potrebbe interessare anche: Spaghetti al tonno

Ti potrebbe interessare anche: Spaghetti con bottarga e limone

Ma anche: Spaghetti alle vongole