Risotto al nero con le seppie

Risotto-al-nero-con-le-seppie

Classico della cucina di pesce, il risotto al nero di seppia è così ricco e nutriente che si presta benissimo come piatto forte di un pranzo.

 

La ricetta del risotto al nero di seppia è più facile di quello che sembra e il risultato fantastico. Dopo, servite solo un’insalata mista e completate con un fresco dolce a cucchiaio.

 

Per 4 persone

320 g di riso Vialone nano

800 g di seppie con il nero, non troppo grandi

1 cipolla piccola

1 spicchio d’aglio

1 ciuffo di prezzemolo

brodo vegetale

vino bianco secco

doppio concentrato di pomodoro

burro

olio extravergine di oliva

sale e pepe

 

1. Pulite le seppie, separando i tentacoli dal corpo e togliendo gli occhi e il becco che sono nel mezzo. Prendete con delicatezza le sacche del nero e tenetele da parte. Togliete anche le parti cartilaginose alla base dei tentacoli e la pelle, voltandola e tirandola verso il basso. Girate le sacche come un guanto, eliminate le interiora, lavatele dentro e fuori e tagliatele a pezzetti. Spellate la cipolla e lo spicchio d’aglio, tritateli finemente, disponeteli in una casseruola con una noce di burro e 2-3 cucchiai d’olio e fateli appassire a fuoco basso per 3-4 minuti. Alzate la fiamma, unite i pezzetti di seppia e rosolateli per 4-5 minuti; irrorate con un bicchiere di vino bianco e lasciate evaporare.

2. Bagnate con un mestolo di brodo caldo e aggiungete un cucchiaino di concentrato di pomodoro. Abbassate la fiamma al minimo, coprite e proseguite la cottura per circa 30 minuti, unendo di tanto in tanto un mestolo di brodo caldo. Diluite il nero contenuto nelle sacche in poco di brodo caldo e versatelo nella casseruola, filtrandolo attraverso un colino a maglie fitte foderato con un telo. Mescolate e proseguite la cottura per altri 10 minuti. Togliete metà delle seppie dalla casseruola.

3. Tostate a fuoco vivace il riso in una padella antiaderente senza aggiungere grassi per un paio di minuti. Trasferitelo nella casseruola con le seppie sotto la quale avrete alzato la fiamma e irrorate con 1/2 bicchiere di vino bianco caldo. Lasciatelo evaporare, abbassate la fiamma, irrorate con 2 mestoli di brodo caldo e mescolate. Proseguite la cottura, aggiungendo un mestolo di brodo e mescolando ogni volta che il precedente sarà evaporato. Cuocete il riso per 16-18 minuti. Spegnete, regolate di sale e pepe, unite le seppie tenute da parte, qualche fiocchetto di burro, un filo d’olio e mescolate. Coprite, lasciate insaporire il risotto al nero di seppia per 1-2 minuti e servite, spolverizzando con il prezzemolo tritato. A piacere, potete decorare i piatti con gamberoni puliti e fatti saltare in padella con un filo d’olio e poco vino bianco per 1-2 minuti.

 

 

(immagine:mycastleinspain.blogspot.com)

Risotto al nero con le seppie ultima modidfica: 2013-09-06T10:15:11+00:00 da Marilena Bergamaschi