Chili-vegano-con-soia-e-fagioli-rossi-ricetta-parliamo-di-cucina

 Il chili vegano con soia e fagioli rossi è l’interpretazione attuale e veg di un classico della cucina tex-mex, uno dei piatti di carne in umido prediletti proprio da chi è un appassionato di carni. Il gustoso sapore che si ottiene cuocendo soia e fagioli rossi in un ricco sugo di pomodoro, verdure e spezie è un’ottima alternativa per consumare più proteine vegetali. 

Piatto tradizionale in versione moderna

La ricetta è saporitissima e leggera, un perfetto piatto unico per chi vuole gustare un piatto di tradizione etnica, ma rivisitato senza la carne. Valuta il grado di piccantezza che ti piace: il chili che dà il nome  al piatto è una miscela di più tipi di peperoncino e puoi aumentarne la dose o aggiungere altre spezie a piacere.

Piatto unico etnico

Servi il chili vegano accompagnato con riso bianco pilaf o lessato oppure, se preferisci servirlo come secondo, accompagnalo con patate lessate, salsa gacamole di avocado oppure con patatine fritte chips.

Ricetta del chili vegano con soia e fagioli rossi

Per 4 persone

200 g di spezzatino di soia biologico

brodo vegetale

2 cipolle

2 carote piccole

1 costa di sedano

1 scalogno

zucchero

aceto di vino bianco

chili in polvere

500 g di polpa di pomodoro

1 foglia d’alloro

400 g di fagioli rossi in barattolo

1 spicchio d’aglio

salsa Worcester

olio di semi

origano secco

sale

 

Preparazione 15 min, cottura 1 h e 15 min

Tuffa lo spezzatino di soia in una pentola con abbondante brodo bollente e cuocilo per circa 20 minuti, poi sgocciola i bocconcini e strizzali leggermente. Intanto, spella le cipolle e lo scalogno, tagliale a metà e tritale finemente con l’aglio, il sedano e le carotine.

Scalda 3 cucchiai d’olio in un’ampia casseruola, meglio se di coccio, e rosola il trito di verdure per 3-4 minuti mescolando. Aggiungi lo spezzatino e 1 cucchiaio raso di chili in polvere e fai insaporire per 1-2 minuti, mescolando.

Aggiungi nella pentola la polpa di pomodoro, 1 cucchiaio di origano, 3-4 gocce di salsa Worcester, 1 cucchiaino di zucchero e 2 cucchiai di aceto, sala, copri e prosegui la cottura per circa 40 minuti a fiamma molto bassa, mescolando di tanto in tanto e unendo un po’ di acqua calda se il fondo si asciuga troppo.

Sgocciola i fagioli e sciacquali. Uniscili agli altri ingredienti nella padella e prosegui la cottura a fuoco basso ancora per 10 minuti, aggiungendo poca acqua calda se il fondo si asciuga. Servi il chili vegano con soia e fagioli rossi con riso bollito o pilaf.

 

Ti potrebbe interessare anche: Ricotta di anacardi vegana

Ti potrebbe interessare anche: Maionese vegana

E anche: Italiani e cucina vegana: non solo a Veganuary